Parkour – Evoluzione urbana

Il prossimo 1 dicembre uscirà in edicola, come inserto gratuito de Il Giornale di Vicenza, il prossimo numero di Accenni, all’interno del quale troverete un interessante articolo del nostro Simone Ariot che parlerà di parkour, spettacolare disciplina urbana nata nelle banlieue parigine negli anni ’90 e che si è diffuso da qualche tempo anche sul territorio vicentino. In particolare sono due le realtà di riferimento di cui parleremo: KRAP, a Santorso, e Next Area Parkour a Costabissara, vere e proprie scuole per atleti urbani che non si accontentano di una semplice camminata all’aria aperta ma che interpretano percorsi cittadini in modo creativo e adrenalinico.

 

10805131_10204011214778179_1753089373_n

 

Ma in attesa della fatidica data di uscita del prossimo numero di Accenni, a destare la mia attenzione un video dei tanti che i parkouristi di tutto il mondo caricano ogni cinque minuti su youtube. Questa volta però un qualcosa di più di un trick o un backflip, un paio di esperti traceur (così si chiamano deontologicamente i parkouristi) propongono una simpatica, curiosa e ben riuscita rivisitazione del celebre personaggio dei videogames Super Mario Bros che, accompagnato dal suo inseparabile amico Luigi, salta, si arrampica, si infila nei tubi, mangia funghetti, raccoglie monetine, lancia dardi infuocati, vola da un mondo all’altro, schiva palle di fuoco tutto rigorosamente open air!

 

Leave a comment

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.